Karnataka: ignorato l’appello dei cristiani, in vigore la legge anti-conversioni - Nirmala Carvalho

Il governatore dello Stato indiano del Karnataka Thaawar Chand Gehlot ha firmato l’ordinanza con cui entra in vigore immediatamente la legge anti-conversioni, nonostante non si sia ancora concluso il suo iter parlamentare.
È stata dunque accolta la richiesta del governo locale guidato dai nazionalisti indù del Bjp - il partito del premier indiano Narendra Modi - di adottare la procedura d’urgenza senza attendere il voto del secondo ramo del parlamento, la Camera alta, dove i numeri sono meno “sicuri” rispetto all’Assemblea legislativa, che aveva già approvato il provvedimento nel dicembre scorso...


Articolo tratto da: MaanInsieme - http://maaninsieme.altervista.org/
Pubblicato Mercoledi 18 Maggio 2022 - 21:05 (letto 169 volte)
URL di riferimento: http://maaninsieme.altervista.org/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1652900756