Don Giuseppe Berardelli morto sul campo, da prete, ha rinunciato al respiratore per donarlo a uno più giovane - Di Piero Bonicelli


sconosciuto ha scritto:

Sembra una frase fatta, 'morto sul campo'.
Don Giuseppe era arciprete di Casnigo ormai da quasi quattordici anni e avrebbe concluso la sua missione a Casnigo.
L'ha conclusa prima, in un ospedale, a Lovere, colpito dal coronavirus. Già lo scorso anno aveva avuto problemi di salute.
Il suo sorriso perenne, la sua disponibilità, ma anche il suo attivismo nella realizzazione di opere importanti e costose, quel sorriso nascondeva le preoccupazioni.
Era una persona semplice, schietta, di una grande gentilezza e disponibilità verso tutti, credenti e non credenti. Il suo saluto era pace e bene...


araberara.it



Articolo tratto da: Maan-Insieme - http://maaninsieme.altervista.org/
URL di riferimento: http://maaninsieme.altervista.org/index.php?mod=read&id=1585029150