Diritti delle donne fra dottrina legale e amministrazione della giustizia nell'Islam tradizionale - Antologia di passi tratti da Wael B. Hallaq


sconosciuto ha scritto:

"La ferma e diffusa convinzione che le donne avessero piena personalità giuridica spiega in gran parte il fatto che donne e uomini avessero ugualmente accesso ai tribunali islamici.
Come gli uomini, le donne si avvicinavano ai tribunali conoscendo già i propri diritti, ma anche con la certezza che i tribunali fossero equi e simpatetici.
Spesso le donne si rappresentavano da sole, altrimenti, avevano a rappresentarle un parente maschio, un servo o colui che gestiva i loro affari.
Tutto fa pensare che, lo facevano negli stessi termini degli uomini, esprimendosi in modo libero, deciso ed eloquente"...

francesco-barone (devi essere registrato :evil: )


Articolo tratto da: Maan-Insieme - http://maaninsieme.altervista.org/
URL di riferimento: http://maaninsieme.altervista.org/index.php?mod=read&id=1563688575