Papa Francesco sulla guerra
C’è una parola brutta del Signore: Maledetti!, perché lui ha detto: Benedetti gli operatori di pace!.
Dunque coloro che operano la guerra, che fanno le guerre, sono maledetti, sono delinquenti.

Cartellone mini dell'ora di silenzio

Continua l'Ora di Silenzio contro le guerre
Vedi il Volantino

La consegna delle firme certificate al Senato per la legge che riconosca lo Stato di Palestina
Consegnate al Senato le oltre 50000 firme certificate
Ora l'Italia riconosca la Palestina

16 Lug
2024
Nasce EMUNA Italia, programma di formazione interreligiosa - LUISS Roma - COREIS

Argomento: incontri | 1 | 0 | eventi

Il lpgo di Emuna ItaliaIl LUISS Institute for European Analysis and Policy (LEAP) di Roma propone anche in Italia il programma di formazione interreligiosa EMUNA, già avviato con successo in Francia, Belgio e Olanda.

Emuna, parola di origine semita, analogamente alle corrispondenti Amen e Amana, “significa fede, fedeltà, spiritualità, e rappresenta un invito a cercare nuove strutture o fondamenti spirituali sui quali una società può sorreggersi, evocando una sorgente spirituale comune alla quale l’umanità può attingere e abbeverarsi”
...

16 Lug
2024
Onore alle vittime del genocidio di Srebrenica - COREIS

Argomento: politicaegeopolitica | 23 | 0 | società

Onore alle vittime del genocidio di SrebrenicaGiovedì 11 luglio, presso l’Aula Consiliare “Giorgio Fregosi” di Palazzo Valentini a Roma, si è tenuto un incontro di commemorazione del genocidio di Srebrenica, perpetrato nel 1995, per il quale il popolo bosniaco e le comunità bosniache presenti in Italia richiedono il giusto riconoscimento come un atto, fra i tanti che, nel silenzio e nell’indifferenza, ha posto una grave ipoteca sulla storia, cultura e religione di un’intera popolazione dalle radici nobili e antiche, per seguire logiche e disegni di una diversa visione geopolitica internazionale...

16 Lug
2024
La COREIS ponte tra l’Islam d’Occidente e l’Asia Centrale

Argomento: teologiamusulmana | 13 | 0 | islam

Firmato l'accordo in Uzbekistan

Firmato a Tashkent accordo di cooperazione con l’Istituzione Musulmana dell’Uzbekistan

Una delegazione della COREIS guidata dall’imam Yahya Pallavicini e dal segretario generale Abd al-Razzaq Idris Bergia ha visitato Tashkent, Bukhara e Samarqand e incontrato i rettori e i direttori delle università islamiche locali e le autorità dell’ente ufficiale per l’amministrazione del culto musulmano in Uzbekistan...

03 Lug
2024
Dagestan, attacco terroristico a sinagoghe e chiese - COREIS

Argomento: islam | 91 | 0 | islam

La COREIS Comunità Religiosa Islamica Italiana si unisce in questo terzo giorno di lutto al popolo e al Governo della Repubblica del Dagestan dove un gruppo di criminali armati hanno ucciso un sacerdote cristiano ortodosso, padre Nikolay, alcuni civili e provocato la morte di almeno 15 persone tra le forze dell’ordine.

Due chiese cristiane ortodosse e due sinagoghe sono state danneggiate nella stessa notte di domenica.
Il Dagestan è una Repubblica della Federazione Russa con una popolazione a maggioranza musulmana.
Padre Nikolay ha servito con la sua famiglia la comunità ortodossa cristiana da oltre quarant’anni.
La comunità ebraica presente nel Dagestan è tra le più antiche della Regione...

03 Lug
2024
Musulmani e Istituzioni d'Europa contro l'odio e le discriminazioni - EULEMA

Argomento: eventi | 104 | 0 | società

Il Ministero della Giustizia ha ospitato la scorsa settimana una serie di tavole rotonde organizzate da EULEMA, il Consiglio Europeo dei Leader Musulmani, in collaborazione con CMB, il Consiglio Musulmano del Belgio, sul contributo della società civile e delle Istituzioni nella lotta alla propaganda dell'odio e delle discriminazioni contro i credenti e i cittadini musulmani in Europa.

Messaggi di sostegno dalle Nazioni Unite, dall'ufficio dell'OSCE per le Istituzioni Democratiche e i Diritti Umani si sono intervallati ai contributi degli esperti della Commissione Europea, del Consiglio d'Europa e dell'OIM, l'agenzia dell'ONU per i migranti...

26 Giu
2024
L'Italia riconosca la Palestina, ora

Argomento: politicaegeopolitica adminMaan | 178 | 0 | eventi petizione religioni società

Raduno per la consegna al Senato della proposta di legge per il riconoscimento dello Stato di PalestinaSuperate le 50.000 firme autenticate e certificate ora si procede.

Venerdì 28 giugno alle 13:00 in Piazza Vidoni, a Roma ci troveremo e porteremo al Senato della Repubblica la voce di decine di migliaia di italiani che non accettano l’indifferenza del nostro Paese verso il popolo palestinese.


Le leggi di iniziativa popolare sono un meraviglioso esempio di democrazia...

23 Giu
2024
Da Soweto al fondamentalismo islamico - Maria Stefania Cataleta

Argomento: politicaegeopolitica | 113 | 0 | società

Ragazzi africani nella Giornata del Bambino AfricanoIl 16 giugno si celebra la Giornata del Bambino Africano.
La data fu stabilita in onore degli studenti massacrati a Soweto nel 1976, quando circa ventimila ragazzi scesero in piazza per protestare pacificamente contro la scarsa qualità della loro istruzione e l’insegnamento obbligatorio della lingua afrikaner, ma soprattutto contro il regime segregazionista.
Durante i tre giorni successivi i disordini continuarono, i palazzi governativi furono presi d’assalto e i negozi saccheggiati...

21 Giu
2024
Accusato di blasfemia, bruciato vivo dalla folla inferocita: orrore in Pakistan - Redazione Adnkronos

Argomento: politicaegeopolitica | 93 | 0 | società

Orrore in Pakistan dove un uomo, che è stato accusato di blasfemia, è stato bruciato vivo a Madyan nel distretto di Swat nella provincia nordoccidentale di Khyber Pakhtunkhwa.

Lo riferisce la polizia locale mentre sui social è stato condiviso un video in cui si vede l'uomo a terra in fiamme mentre una folla inferocita è riunita in cerchio attorno a lui incitando a Allah.
La vittima era stato accusato di aver dissacrato il Corano bruciando alcune pagine del libro sacro all'Islam, spiegano i media locali...

21 Giu
2024
Camminata silenziosa per la pace

Argomento: nonews adminMaan | 137 | 0 | cristiani ebrei eventi guerra musulmani pace società

No alla guerra

Martedì 25 giugno 2024 la classica Ora di Silenzio contro le guerre la faremo in movimento.



Ci ritroviamo alle 18,00 in piazza Matteotti (Vicenza).
Poi partiremo con le nostre bandiere e striscioni e percorrendo corso Palladio...
Vai alla pagina successiva »

Login






Choose your language:
deutsch english español français italiano português

Utenti

Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 5 ospiti

Statistiche

Visite: 23219

Calendario

Data: 19/07/2024
Ora: 19:21
« Luglio 2024 » 
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

 

FlatNuke Valid HTML 4.01! Valid CSS! Get RSS 2.0 Feed Mail me!
This is a free software released under the GNU General Public License.
Page generated in 0.0300 seconds.