../images/Immagini_chisiamo/2019dichiarazionepace

La solidarietà e il risveglio della coscienza umana - Principe El Hassan Bin Talal di Giordania

Argomento: teologiamusulmanasconosciuto ha scritto:

Quella che stiamo affrontando in questo momento, a livello mondiale, in termini di impatto umano, sociale ed economico, a causa della diffusione della pandemia Covid-19, è una sfida per verificare come il concetto di cittadinanza attiva sia radicato in ognuno di noi.
Allo stesso modo, questa sfida costituisce una prova della nostra capacità di superare i nostri limiti e ampliare il concetto olistico del significato di armonia collettiva, di solidarietà, di cooperazione e soprattutto della capacità di resilienza dell'individuo; strumenti che servono per interagire i problemi della propria comunità, del proprio Paese e della società umana...
Pubblicato Mercoledi 08 Aprile 2020 - 07:05 (letto 0 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Castelfranco Emilia - L'Associazione Culturale Islamica e il suo grande impegno per la comunità - Laura Solieri

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Attraverso le nostre azioni vorremmo mostrare che possiamo essere un'unica comunità e che la solidarietà non ha confini, non ha colore e non ha nazione.
L'altruismo vien prima di appartenenze religiose, culturali o sociali. Con ciò insegniamo ai nostri figli nati e cresciuti in Italia, i futuri cittadini di questo Paese, il valore del senso civico, dell'appartenenza e dell'amore per l'Italia affinchè possano sviluppare e mantenere vivo il sentimento di cura nei confronti degli altri.

(Bassem Ben Salah, 36 anni, imprenditore e presidente dell'Ass. Culturale Islamica di Castelfranco Emilia)...
Pubblicato Martedi 07 Aprile 2020 - 06:51 (letto 2 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

A Napoli chiesa e privati si uniscono contro il 'welfare' dei clan - Lucia Licciardi

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Un tessuto sociale ed economico fragile, un sommerso accentuato, l'arte di 'arrangiarsi'.
Tutto spazzato via dal Covid 19. E il rischio che nell'humus fertile del bisogno e del malcontento, tragga linfa la camorra.
A Napoli è corsa contro il tempo per aiutare le fasce deboli, a cui contribuiscono individui e progetti d'ass. da tempo attive in territori difficili.
E se il 'panaro solidale' conquista, c'è anche chi organizza subito aiuti in maniera sistematica e sottotraccia, perché agire velocemente significa sottrarre terreno alle mafie, supportando quanto farà il pubblico...
Pubblicato Martedi 07 Aprile 2020 - 06:48 (letto 0 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'Ayatollah iraniano Alireza Arafi scrive a Papa Francesco: "Collaboriamo" - Nicola Graziani

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Un ringraziamento per la sollecitudine mostrata da Papa Francesco per poveri e bisognosi nel tempo della pandemia, e la proposta di intensificare la collaborazione e lo scambio di esperienze con le istituzioni cattoliche, in modo da creare una comunità delle religioni celesti al servizio dell'umanità.
Sono questi i messaggi chiave contenuti in una lettera rivolta a Papa Francesco dall'Ayatollah iraniano Alireza Arafi, Rettore dell'Università internazionale Al Mustafa di Qom, a nome del Seminario dell'Iran - di cui è capo - e dei professori della prestigiosa comunità accademica sciita...
Pubblicato Lunedi 06 Aprile 2020 - 06:57 (letto 1 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Maria per la Pace - primo incontro musulmano-cristiano nel tempo della pandemia - Riccardo Cristiano

Argomento: incontrisconosciuto ha scritto:

Il convegno islamo-cristiano Maria per la pace ha coinvolto 32 studiosi di diversi Paesi in preparazione del seminario autunnale Maria nel patto educativo.
L'incontro, promosso dalla Pontifica Accademia Mariana Internationalis, era l'occasione per presentare la Commissione internazionale Mariana musulmano-cristiana con un convegno internazionale svoltosi interamente in video-conferenza.
Il saluto del grande imam di al-Azhar per confermare l'impegno islamico per il dialogo...
Pubblicato Lunedi 06 Aprile 2020 - 06:55 (letto 0 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Lo shock coronavirus può portare a un avvicinamento tra le fedi - Hocine Drouiche

Argomento: incontrisconosciuto ha scritto:

Il coronavirus potrà fare in pochi giorni ciò che i responsabili religiosi non sono riusciti a realizzare in numerosi decenni.
La paura e la pericolosità del virus sono più forti delle idee e dei dibattiti interreligiosi.
Ieri, a Gerusalemme, le tre religioni monoteiste hanno pregato insieme per la salvezza dell'umanità.
All'interno dell'Islam, la maggioranza degli imam s'è messa in discussione. Le fatawa sono cambiate e i musulmani s'interrogano: se l'Islam è la sola religione autentica, il coronavirus non dovrebbe colpire i musulmani...
Pubblicato Lunedi 06 Aprile 2020 - 06:52 (letto 1 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Una preghiera per l'umanità. La tefillà di rav Steinsaltz - Massimo Acanfora Torrefranca

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Rav Adin Steinsaltz è fra le più importanti figure rabbiniche del Secondo dopoguerra: autore di una traduzione del Talmud Babilonese in ebraico moderno che comprende un apparato esplicativo innovativo e completo, scienziato, scrittore prolifico, interprete di buona parte del canone ebraico (dal Mishnè Torà di Maimonide, alla Mishnà, alla Bibbia, fino al libro che è alla base del movimento Chabad, ovvero il Tanya).
Lo conobbi non so più nemmeno io quanti anni fa, grazie a Vittorio Dan Segre z.l del quale era molto amico.
Da allora la consuetudine dei rapporti stretti, di studio e di amicizia, fra la sua famiglia e la mia non si è mai interrotta...
Pubblicato Domenica 05 Aprile 2020 - 08:09 (letto 2 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Libia: autorità religiosa Al Ghariani, l'epidemia di coronavirus è una menzogna - Agenzianova.com

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

L'ex muftì libico, Al Sadiq al Ghariani, ha definito "un'esagerazione la paura dell'epidemia di coronavirus", contestando la decisione del coprifuoco che provoca "un grave danno alla Libia e ai fronti di combattimento".
Parlando ieri nel corso della sua trasmissione Islam e vita, sull'emittente televisiva Al Tanasah. che trasmette da Istanbul, in Turchia, l'anziano religioso libico ha affermato: "La menzogna dell'epidemia è diventata brutta o addirittura esagerata nelle società, brutta come l'uso della parola terrorismo"...
Pubblicato Venerdi 03 Aprile 2020 - 07:26 (letto 3 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Coronavirus. Roma, Caritas e francescani danno casa a 90 senza fissa dimora - Ceinews.it

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Un'emergenza in questi giorni difficili è senz'altro rappresentata dalla situazione dei senza fissa dimora che già in tempi normali vivono in condizioni critiche.
A Sacrofano, alle porte di Roma, una casa per ritiri spirituali diventa alloggio per 90 persone grazie alla disponibilità h24 di 5 frati francescani...
Pubblicato Venerdi 03 Aprile 2020 - 07:23 (letto 3 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Covid-19: cristiani, ebrei e musulmani pregano insieme a Gerusalemme - Redazione JOIMag

Argomento: incontrisconosciuto ha scritto:

I leader delle tre religioni abramitiche, cristiani, ebrei e musulmani, hanno pregato insieme a Gerusalemme nel momento più drammatico della pandemia globale da Covid-19, come riporta Linda Bordoni su Vatican News.
L'iniziativa è stata promossa dal Sindaco della Città Santa, si è svolta presso il Municipio di Gerusalemme.
Parlando alla Radio Vaticana prima della preghiera comune, il Custode francescano di Terra Santa, padre Francesco Patton, ha sottolineato il significato di questo momento e ha spiegato che ogni religione doveva recitare una preghiera secondo la propria tradizione...
Pubblicato Giovedi 02 Aprile 2020 - 07:14 (letto 2 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Coronavirus: la comunità islamica bresciana dona 55 mila euro agli ospedali -

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

55.805 euro.
A tanto ammonta la raccolta effettuata a Brescia dal coordinamento dei centro culturali islamici di città e provincia.
La somma è stata raccolta e donata per fronteggiare l'emergenza coronavirus e trasferita direttamente alla Fondazione della Comunità bresciana per la grande sottoscrizione AiutiAMO Brescia che ha superato i 13 milioni di euro...
Pubblicato Mercoledi 01 Aprile 2020 - 07:26 (letto 7 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Coronavirus, dalle moschee di Torino una raccolta di fondi per le Molinette - Maria T. Martinengo

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Aiuto e solidarietà per combattere l'epidemia arriva dalle 16 moschee torinesi: tutte insieme hanno dato vita a una raccolta fondi a sostegno della Città della Salute-Molinette.
Torino, la nostra città, sta attraversando, come il resto del nostro paese e del mondo intero, un'emergenza sanitaria senza precedenti, come cittadini, a cui questa comunità ha dato tanto, non possiamo restare passivi, hanno scritto sulla piattaforma gofundme.com ...
Pubblicato Mercoledi 01 Aprile 2020 - 07:23 (letto 8 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

I Fratelli musulmani e al-Azhar: uno scontro aperto - Dominique Avon

Argomento: teologiamusulmanasconosciuto ha scritto:

Oggi al-Azhar opera al fianco del governo egiziano per contrastare, sul piano ideologico e religioso, i Fratelli musulmani.
Questo dossier speciale, composto da un'introduzione e da tre documenti tradotti dall'arabo, mostra che il rapporto tra la grande moschea-università e il movimento fondato da Hasan al-Bannà non è sempre stato conflittuale. Ma evidenzia anche quanto è cambiato l'orientamento religioso dell'organizzazione oggi guidata da Ahmad al-Tayyib...
Pubblicato Martedi 31 Marzo 2020 - 07:31 (letto 10 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Il teologo Chiodi: così affronto il male in ospedale - Maurizio Chiodi

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Covid-19, la malattia da coronavirus, è senza dubbio un'esperienza di passione e di morte, anche se non necessariamente essa si conclude con la morte personale.
È un'esperienza di morte perché, come pandemia, coinvolge potenzialmente tutti.
Il Covid-19 è un nemico insidioso, che si insinua, nascosto e a tua insaputa, nel tuo corpo, al punto che lo puoi trasmettere anche se non sai di averlo...
Pubblicato Domenica 29 Marzo 2020 - 07:47 (letto 4 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Tunisia-Italia: telefonata Saied-Mattarella, Tunisi vuole inviare delegazione medici - Agenzia Nova

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

La Tunisia ha espresso la volontà di inviare in Italia una delegazione di medici per sostenere le autorità italiane negli sforzi per contenere il coronavirus.
È quanto emerge dalla conversazione telefonica tra il presidente della Tunisia, Kais Saied, e l'omologo italiano Sergio Mattarella.
Lo riferisce la presidenza tunisina. Mattarella e Saied hanno discusso della situazione sanitaria alla luce della pandemia da nuovo coronavirus...
Pubblicato Martedi 24 Marzo 2020 - 06:53 (letto 24 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Don Giuseppe Berardelli morto sul campo, da prete, ha rinunciato al respiratore per donarlo a uno più giovane - Di Piero Bonicelli

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Sembra una frase fatta, 'morto sul campo'.
Don Giuseppe era arciprete di Casnigo ormai da quasi quattordici anni e avrebbe concluso la sua missione a Casnigo.
L'ha conclusa prima, in un ospedale, a Lovere, colpito dal coronavirus. Già lo scorso anno aveva avuto problemi di salute.
Il suo sorriso perenne, la sua disponibilità, ma anche il suo attivismo nella realizzazione di opere importanti e costose, quel sorriso nascondeva le preoccupazioni.
Era una persona semplice, schietta, di una grande gentilezza e disponibilità verso tutti, credenti e non credenti. Il suo saluto era pace e bene...
Pubblicato Martedi 24 Marzo 2020 - 06:52 (letto 40 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La fortuna e i limiti di essere musulmani in Italia - Nadia Bouzekri

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Mi sono laureata in Lingue a Milano, poi grazie al mio impegno nella società civile ho iniziato a gestire le attività dei giovani attivi nell'associazione Giovani Musulmani d'Italia, così mi sono appassionata alla tematica del management e ho scelto di specializzarmi in ambito economico e manageriale...
Pubblicato Sabato 21 Marzo 2020 - 07:10 (letto 25 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La riforma dei manuali di al-Azhar: una questione politica - Ahmad Wagih

Argomento: teologiamusulmanasconosciuto ha scritto:

In seguito all'affermazione del terrorismo jihadista, la moschea-università del Cairo è stata accusata di favorire con i suoi metodi d'insegnamento la diffusione dell'estremismo.
I vertici dell'istituzione hanno risposto avviando un programma di revisione dei libri di testo.
Ma questa attenzione sulla trasmissione della tradizione religiosa rischia di oscurare le responsabilità del potere politico...
Pubblicato Lunedi 16 Marzo 2020 - 06:43 (letto 60 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Jakarta, tra i giovani islamici sempre più matrimoni senza fidanzamento - AsiaNews

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Dritti alle nozze, senza fidanzamento nè incontri prematrimoniali: è la nuova tendenza che si fa largo tra i giovani indonesiani che seguono la dottrina islamica conservatrice.
Ragazzi e ragazze nati a metà degli Anni '90 rappresentano circa un quarto degli oltre 260 milioni di abitanti nel Paese musulmano più popoloso al mondo.
Sempre più leader islamici diventano intermediari di matrimoni per quanti non vogliono frequentare il o la propria partner prima di convolare a nozze.
Momento chiave è il ta'aruf (introduzione), durante il quale i giovani si presentano alle famiglie nella speranza che queste approvino l'unione...
Pubblicato Domenica 15 Marzo 2020 - 07:01 (letto 73 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La comunità marocchina ospita gli italiani che non possono ripartire - Redazione Dailymuslim.it

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Dopo la chiusura degli aeroporti in Marocco come risposta del paese al contenimento del contagio da CoVid-19, molti italiani si sono trovati a non poter ritornare in patria.
Numerosissimi gli appelli a risolvere la situazione per gli italiani, tra cui quello di un gruppo di donne di Latina bloccate a Marrakech...
Pubblicato Domenica 15 Marzo 2020 - 06:58 (letto 83 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

12 marzo, l'intera comunità islamica in preghiera e digiuno per l'Italia - Lela Esposito

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Le comunità islamiche in Italia fanno partire un giorno di digiuno e preghiere affinché Allah protegga la nostra amata Italia dal contagio del CoVid-19.
Tutti i musulmani, nessuno escluso, tramite dirette, post sui social, video e preghiere, chiedono aiuto ad Allah (swt) che possa aiutarci a liberarci di questo virus, e far risollevare la nostra nazione, tutte le nostre richieste sono rivolte all'Altissimo che ridarci la serenità e la tranquillità...
Pubblicato Sabato 14 Marzo 2020 - 06:58 (letto 89 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Suora premiata per il servizio all'educazione: Amo Dio e il mio lavoro - Sumon Corraya

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Una suora cattolica del Bangladesh è stata premiata per il suo grande contributo dato all'educazione nel suo Paese.
È sr. Mary Christina, 55 anni, delle suore di Maria Regina degli apostoli.
Da 11 anni la religiosa è preside della St. Mary's Girl School & College di Gazipur, a nord della capitale.
La premiazione è avvenuta a Dhaka il 7 marzo, alla vigilia della festa internazionale della donna...
Pubblicato Mercoledi 11 Marzo 2020 - 06:53 (letto 71 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'epidemia e le responsabilità del credente

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

L'universo colmo di grazie e di meraviglie, pieno di prove e di difficoltà, è per i credenti la manifestazione della volontà di Iddio l'Altissimo: la grazia è un dono e la calamità è una prova da parte di Dio.
In queste settimane una creatura microscopica, invisibile a occhio nudo, ha sconvolto la nostra esistenza, è transitata da un paese all'altro senza badare a frontiere e confini, costringendoci a limitare la vita sociale, a chiudere locali, cinema, teatri, chiese e moschee...
Pubblicato Martedi 10 Marzo 2020 - 06:53 (letto 59 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Francesco: dare priorità alla disumana situazione della Siria - Gabriella Ceraso e Alessandro Guarasci

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Il dramma della guerra in Siria in particolare nel nord ovest del Paese, torna nelle parole di Papa Francesco.
Dopo la preghiera dell'Angelus, pronunciato e trasmesso in streaming per la prima volta dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico e non dalla finestra su Piazza San Pietro, Francesco lancia un appello accorato.
L'occasione è data anche dalla presenza in piazza di un gruppo di sigle del mondo associativo ecclesiale che vogliono ringraziare Francesco per non aver mai cessato di parlare di Siria e delle tante vittime di Idlib come mostra lo striscione che sollevano.
Con loro anche l'Ucoii, l'Unione delle Comunità Islamiche d'Italia...
Pubblicato Martedi 10 Marzo 2020 - 06:51 (letto 72 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

A chi pensa che il Covid-19 sia una permissione di Dio - Michele Zanzucchi

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Non credo proprio che il coronavirus sia un flagello permesso dall'alto per convertirci.
Non credo proprio che la Madonna possa invocarlo per farci tornare sulla retta via.
Lo dimostrano paradossalmente le tante crescite umane consentite dall'emergenza...
C'è una dimensione sociale dell'epidemia che viene sottovalutata. Il virus indirettamente ha provocato e provoca ogni giorno di più, accanto ai tanti effetti negativi se non drammatici, non pochi miglioramenti nella convivenza civile. Direi che la società intera riprende a pensare alla qualità della propria vita, alle cose future, al bene.
Ecco una serie di piccoli-grandi miglioramenti
"...
Pubblicato Lunedi 09 Marzo 2020 - 07:27 (letto 83 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Musulmani in Italia, coronavirus: aperta una "colletta" per aiutare i centri più colpiti - Vladimiro Polchi

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

Tra i musulmani d'Italia è scattato il passaparola.
In nome del detto profetico il migliore tra voi è colui che è più utile all'uomo, le comunità islamiche del Paese hanno avviato una raccolta fondi per aiutare i centri più colpiti dal coronavirus.
A lanciare la colletta è l'Unione delle Comunità Islamiche d'Italia, una delle organizzazioni più rappresentative dei musulmani residenti nel Paese: Raccolta al fine di rifornire di mascherine le aree dei focolai. L'Unione invita le moschee e i singoli a contribuire attivamente per fronteggiare insieme l'emergenza...
Pubblicato Lunedi 09 Marzo 2020 - 07:21 (letto 63 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'impegno civile di una musulmana a Milano - Sumaya Abdel Qader

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

Sumaya Abdel Qader è consigliera comunale a Milano e una delle fondatrici dei Giovani Musulmani d'Italia (GMI).
Il suo ultimo libro è Quello che abbiamo in testa (Mondadori).
L'intervista fa parte della serie Voci dell'Islam italiano, realizzata nell'ambito del progetto L'Islam in Italia. Un'identità in formazione...
Pubblicato Domenica 08 Marzo 2020 - 06:49 (letto 110 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Ucoii: grazie al Papa perché ricorda l'umanità abbandonata di Idlib - Giada Aquilino

Argomento: incontrisconosciuto ha scritto:

Papa Francesco si è esposto con parole molto chiare sulla situazione che sta vivendo la popolazione di Idlib, questa città siriana martoriata e bombardata.
Ogni giorno ci sono vittime, uomini, donne e bambini, tra i civili che sono rifugiati e ammassati lì.
Sono almeno un milione, forse di più secondo alcune stime, al confine con la Turchia.
È una tragedia umana a tutti gli effetti e Papa Francesco ha speso delle parole importanti. Per questo abbiamo sentito il bisogno di ringraziarlo
,
ha detto Yassine Lafram rappresentante dell'Unione delle Comunità Islamiche d'Italia...
Pubblicato Sabato 07 Marzo 2020 - 07:42 (letto 115 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Nigeria | La Chiesa: Fermiamo Boko Haram - Africarivista.it

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

La Chiesa cattolica nigeriana si schiara duramente contro Boko Haram e le violenze nei confronti di migliaia di nigeriani innocenti.

Protestiamo contro le brutali uccisioni di nigeriani innocenti da parte di Boko Haram e di gruppi di pastori armati che invadono con la violenza le terre delle popolazioni dedite all'agricoltura. Abbiamo intrapreso una protesta pacifica per conto di oltre 50 milioni di cattolici e oltre 100 milioni di cristiani in Nigeria
ha affermato mons. Augustine Akubueze, arcivescovo di Benin City e Presidente della Conferenza Episcopale della Nigeria...
Pubblicato Venerdi 06 Marzo 2020 - 07:21 (letto 101 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Chiesa cattolica pakistana: digiuniamo per i musulmani e la pace in India - Shafique Khokhar

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

L'arcidiocesi di Karachi e la Commissione nazionale Giustizia e pace della Conferenza episcopale pakistana chiedono a tutti i fedeli cristiani di digiunare venerdì, 6 marzo, per i musulmani e la pace in India.
Recenti scontri di matrice religiosa hanno sconvolto Delhi.
Diversi musulmani nella capitale indiana sono finiti nel mirino di gruppi oltranzisti indù: il bilancio attuale è di circa 40 morti e 300 feriti.
La comunità islamica indiana è ai ferri corti con il governo di Narendra Modi, che ha da poco introdotto una legge sulla cittadinanza che discrimina i fedeli dell'islam...
Pubblicato Giovedi 05 Marzo 2020 - 07:02 (letto 135 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

L'India in fiamme ci riguarda: scontri religiosi e violenza stanno trasformando il Paese - Marco Dotti

Argomento: islamsconosciuto ha scritto:

L'India è un Paese imprevedibile. Imprevedibile e pericoloso.
I disordini che in questi giorni stanno scuotendo Delhi sono molto diversi dai tumulti che abbiamo visto a Parigi, Bagdad o Santiago del Cile.
A Delhi, ha notato Yasmeen Serhan, emerge una violenza settaria. Una violenza che, improvvisamente, ha rotto mesi di proteste pacifiche per la riforma della legge di cittadinanza (voluta dal Primo Ministro Narendra Modi e dal suo Partito del Popolo Indiano e) improntata a un nazionalismo religioso estremo, che escluderebbe i musulmani dal novero delle minoranze protette...

Pubblicato Mercoledi 04 Marzo 2020 - 07:01 (letto 112 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Sahelistan | L'alleanza al-Qaeda/Isis e il crescente rischio fame - Angelo Ravasi

Argomento: societacostumesconosciuto ha scritto:

Il Sahel nell'Africa occidentale è nel caos.
In quest'area, che ormai possiamo chiamare Sahelistan per paragonarla ai grandi spazi dell'Afghanistan e del Pakistan, si sta realizzando una saldatura fra terroristi impensabile fino a qualche mese fa: la collaborazione tra miliziani legati ad al-Qaeda e quelli appartenenti al sedicente Stato Islamico, l'Isis.
Tutto ciò sta preoccupando molto le potenze internazionali - Francia e Stati Uniti - che stanno operando nel Sahel per eradicare la minaccia terroristica, con poco successo per la verità...

Pubblicato Lunedi 02 Marzo 2020 - 07:06 (letto 127 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Quaresima, un posto vuoto in chiesa dedicato alle donne vittime di violenza. Proposta della Diocesi di Trento e dell'Osservatorio interreligioso - Diocesitn.it

Argomento: cristianesimosconosciuto ha scritto:

L'iniziativa, già attuata negli anni scorsi in ambito civile, è stata rilanciata da tempo da molte Chiese protestanti, in Italia e altrove.
Molto semplicemente, in ogni chiesa viene preparato stabilmente un posto, su un banco o su una sedia, segnalato da un indumento da donna di colore rosso, come il sangue: un foulard, una borsetta, qualcosa che possa attirare l'attenzione dei fedeli durante le celebrazioni; accanto, una scritta in cui si precisa che quel posto sarebbe stato occupato dalle donne vittime di violenza...

Pubblicato Domenica 01 Marzo 2020 - 09:18 (letto 154 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa
Vai alla pagina successiva »